Aeroporto Falcone e Borsellino arriminare sempre la stessa merda cambiare nome.

Lascia un commento

4 novembre 2019 di Pino Martinez

Leggo l’articolo sotto riportato nel quale personaggi della politica vicini ad ambienti mafiosi continuano ad offendere gravemente la memoria di Falcone e Borsellino e di conseguenza di tutti caduti nella lotta contro la mafia.
Ventisei anni dall’ultimo omicidio eccellente (padre Puglisi) ma dove sta il cambiamento culturale se dopo un tempo così lungo e tanto denaro pubblico elargito,che avrebbe dovuto rivoltare la Sicilia come un calzino, ci ritroviamo di fronte ad un un semplice cambiamento e cioè avere preso atto finalmente che la mafia esiste, quando una volta si affermava che non esisteva. Dopo le stragi mafiose invece ci siamo ritrovati un buon numero di amici dei mafiosi e mafiosi diventati paladini antimafia e tanti altri che hanno saputo sfruttare la mafia per diventare professionisti antimafia. È chiaro che ci vuole un cambiamento di rotta dal punto di vista culturale. È da autolesionisti non prendere atto che la mafia non potrà essere sconfitta perseguendo le medesime strategie. Dobbiamo aspettare altri 26 anni per poi scoprire ancora una volta che non è cambiato nulla? Se non si prende atto di questa realtà e non si studiano i motivi per cui le organizzazioni mafiose continuano ad essere vive e vegete e pronte a risorgere dalle proprie ceneri, considerato anche che molti sono i mafiosi che stanno per uscire dalle carceri, vuol dire che a tutti noi sta bene così. So bene che c’è una parte sana dei siciliani che vogliono regalare al mondo il vero volto della Sicilia che non è quello dei gadget mafiosi tanto ricercati dai turisti. La nostra terra ha una natura meravigliosa, è fatta di un popolo accogliente. E poi di quella straordinaria gente che senza esitazione ha donato la propria vita nella lotta contro il cancro mafioso per essere esempio, riferimento verso i propri conterranei e le altre nazioni per ritornare ad essere la terra baciata da raggi di un sole che riscalda le coscienze di noi tutti siciliani, la terra riconosciuta dalla storia e dalla sua posizione geografica come il centro del Mediterraneo sin dal tempo dei Fenici e dei Greci per motivi commerciali, fino al passato remoto e recente che racconta tutte le sue bellezze architettoniche cantate da tanti scrittori. Questa è la Sicilia degli onesti, dei forti di spirito che nulla vogliono avere a che fare con la mafia. ADDOSSO ALLA MAFIA!.

https://palermo.repubblica.it/cronaca/2019/11/04/news/mafia_arrestato_il_collaboratore_di_una_deputata_e_vicino_ai_fedelissimi_di_messina_denaro_-240184068/?fbclid=IwAR20jTJl7UwMYqg6431HR-Qx1-DAHN3U1NeEKrD2p-Sl8qBR55QM6bB62yo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: